ASST Brianza di Vimercate: concorso per 30 OSS

Nuove opportunità di lavoro in Lombardia grazie al concorso per OSS indetto dall’ASST Brianza di Vimercate.

Nuove opportunità di lavoro in Lombardia grazie al concorso per OSS indetto dall’ASST Brianza di Vimercate.

La selezione, infatti, è rivolta a candidati in possesso della qualifica di Operatore Socio Sanitario e prevede l’assunzione di 30 nuove risorse.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 5 Settembre 2021. Ecco il bando e le informazioni utili per candidarsi.

REQUISITI

I candidati al concorso indetto dall’ASST Brianza per OSS devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età prevista dalle vigenti disposizioni di Legge per il conseguimento della pensione di vecchiaia;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati destituiti o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • godimento dei diritti politici e civili attivi;
  • per i cittadini soggetti all’obbligo di leva, posizione regolare nei riguardi di tale obbligo;
  • attestato di qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario legalmente riconosciuto.

Si precisa che sul concorso opera la riserva di posto a favore dei volontari FF.AA.

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati mediante la valutazione dei titoli e il superamento di due prove d’esame: una scritta ed una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando che rendiamo disponibile a fine articolo.

ASST BRIANZA DI VIMERCATE

L’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Vimercate, situata nella provincia di Monza-Brianza, fa capo all’ASST della Brianza ed è parte del Sistema Socio-Sanitario Regionale, nell’ambito del quale esercita le proprie funzioni di prevenzione, diagnosi, cura, riabilitazione e presa in carico, con la finalità primaria di contribuire al miglioramento dello stato di salute della popolazione.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per OSS presso l’ASST della Brianza deve essere inoltrata entro il 5 Settembre 2021 attraverso apposita procedura telematica, raggiungibile a questa pagina.

I candidati al concorso, inoltre, dovranno allegare alla domanda anche la seguente documentazione:

  • ricevuta del versamento di € 20,00 per tassa concorsuale;
  • documento di identità o di riconoscimento personale in corso di validità;
  • decreto ministeriale per l’equipollenza del titolo di studio conseguito all’estero;
  • documentazione che consente ai cittadini non italiani di partecipare al concorso (esempio: permesso di soggiorno);
  • copia della domanda prodotta tramite portale;
  • eventuale certificato di iscrizione al collocamento ex legge n. 68 del 12 marzo 1999.
  • BANDOGli interessati sono pertanto invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 75 Kb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 62 del 06-08-2021.ULTERIORI COMUNICAZIONITutte le successive comunicazioni in merito ai diari delle prove d’esame e la graduatoria saranno rese note tramite pubblicazione sul sito dell’Ente, alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

IPAB Muzan: concorso per 4 OSS

L’IPAB Muzan, casa di riposo in provincia di Vicenza (Veneto), ha indetto un concorso per OSS  finalizzato alla copertura di 4 posti di lavoro.

L’IPAB Muzan, casa di riposo in provincia di Vicenza (Veneto), ha indetto un concorso per OSS  finalizzato alla copertura di 4 posti di lavoro.

La selezione, quindi, è rivolta a candidati in possesso della qualifica di Operatore Socio Sanitario ed è prevista l’assunzione a tempo indeterminato.

Per presentare la domanda di partecipazione c’è tempo fino al 10 Settembre 2021. Ecco il bando e tutti i dettagli per candidarsi.

REQUISITI

I candidati al concorso indetto da IPAB Muzan per OSS devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età prevista dalle vigenti disposizioni di Legge per il conseguimento della pensione di vecchiaia;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici, limitatamente alla durata della pena, o che, qualora comminate nel corso di un rapporto di lavoro già instaurato, potrebbero determinare la sanzione del licenziamento secondo quanto previsto dai contratti collettivi in vigore;
  • non essere stati destituiti o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • godimento dei diritti politici e civili attivi;
  • per i cittadini soggetti all’obbligo di leva, posizione regolare nei riguardi di tale obbligo;
  • attestato di qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario conseguito dopo il percorso di formazione della durata di 1000 ore, o titolo equipollente ai sensi della D.G.R. n. 3973 del 30.12.2002. Per gli attestati non conseguiti nella Regione Veneto, il candidato dovrà produrre certificazione da equipollenza al titolo richiesto.

Si specifica che sul concorso opera la riserva di posto a favore dei volontari delle Forze Armate.

SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenuto l’Ente si riserva la facoltà di predisporre una prova preselettiva.

I candidati saranno selezionati mediante il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando che alleghiamo a fine articolo.

IPAB MUZAN

La casa di riposo Muzan nasce con la missione di operare nel campo dei servizi sociali e socio-sanitari, valorizzando l’individuo e operando per rimuovere gli ostacoli che ne impediscono la piena realizzazione. L’ente realizza la propria missione nel sostenere, dirigere e creare iniziative di servizio nel campo sociale e socio-sanitario, in modo particolare tramite attività di assistenza e la realizzazione di centri di servizio residenziali e diurni.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per OSS all’IPAB Muzan, redatta su apposito MODELLO (Pdf 824 Kb) deve essere presentata entro il 10 Settembre 2021 con una delle seguenti modalità:

  • a mezzo di raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Casa di Ricovero Muzan, Via Barbè 39, 36034, Malo (VI);
  • mediante PEC all’indirizzo: muzan@pec.it.

Alla domanda, inoltre, è necessario allegare la seguente documentazione:

  • titolo di studio richiesto per l’accesso al posto;
  • ricevuta di versamento della tassa di concorso di € 15,00;
  • curriculum vitae, sottoscritto dal candidato;
  • copia documento di identità in corso di validità.

BANDO

Tutti gli interessati alla selezione pubblica sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 2 Mb) che regolamenta la selezione.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutte le successive comunicazioni sui diari delle prove e sulle graduatorie saranno rese note mediante pubblicazione sul sito internet dell’Ente nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

Casa di Riposo Legnago: concorso per OSS

Nuove opportunità di lavoro in Veneto grazie al concorso per OSS della Casa di Riposo di Legnago, in provincia di Verona

Nuove opportunità di lavoro in Veneto grazie al concorso per OSS della Casa di Riposo di Legnago, in provincia di Verona.

È prevista, infatti, la copertura di 4 posti di operatori socio sanitari – categoria B1, da assumere a tempo indeterminato e pieno.

Il termine per presentare la domanda scade il 22 Luglio 2021. Ecco il bando e le informazioni per candidarsi alla selezione.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per OSS della Casa di Riposo di Legnago i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell’Unione Europea o di altra categoria indicata nel bando;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati d’appartenenza o di provenienza;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai limiti previsti dal regolamento dell’Ente per il
    pensionamento di vecchiaia;
  • titolo di studio: attestato di qualifica di Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) riconosciuto dalla Regione Veneto o equipollente. I titoli acquisiti presso regioni diverse dalla Regione Veneto devono essere conseguiti tramite il superamento del corso di formazione di durata annuale, previsto dalla conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato e le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano con provvedimento del 22-02-2001;
  • idoneità fisica all’impiego, senza limitazioni;
  • assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la pubblica amministrazione;
  • assenza provvedimenti di destituzione, dispensa o decadenza dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande sia superiore a 30, la Commissione d’esame potrà predisporre una prova preselettiva basata su quesiti a risposta multipla. 

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di due prove d’esame, una scritta e una orale.

Per conoscere le materie oggetto delle prove e dell’eventuale preselezione, rimandiamo alla lettura del bando che alleghiamo a fine articolo.

Segnaliamo che le prove del concorso si svolgeranno nell’osservanza della normativa e dei protocolli a tutela della salute e della sicurezza al tempo vigenti, in relazione alla situazione di emergenza sanitaria legata al COVID-19.

CASA DI RIPOSO DI LEGNAGO

La Casa di Riposo di Legnago vede le sue origini a partire dal 1855, grazie alle offerte spontanee della carità cittadina. Oggi, la mission dell’Ente consiste nell’offrire agli ospiti autonomi e non autonomi dei servizi qualificati e continuativi, che garantiscano una qualità di vita il più elevata possibile, rispettando l’individualità e considerando i peculiari bisogni fisici, psichici, sociali e relazionali. Il tutto sempre in collaborazione con le famiglie i servizi territoriali.

DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso, redatta secondo lo schema allegato al bando, dovrà essere presentata alla Casa di Riposo di Legnago entro le ore 12,00 del 22 Luglio 2021, con una delle seguenti modalità:

  • tramite raccomandata AR all’indirizzo: Casa di Riposo di Legnago, C.so della Vittoria 14, 37045 Legnago (VR);
  • in formato Pdf e a mezzo PEC personale all’indirizzo: protocollocasariposolegnago@pec.it;
  • consegnata direttamente all’indirizzo di cui sopra.

Ricordiamo che la firma del concorrente in calce alla domanda non dovrà essere autenticata. I candidati, inoltre, dovranno allegare alla domanda la seguente documentazione:

  • titolo di studio. Il possesso di uno dei titoli di studio indicati è elemento essenziale (a pena d’esclusione) ai fini dell’ammissione al concorso;
  • curriculum formativo e professionale sottoscritto dal candidato in formato Europass. Nel cv dovrà essere riportata la seguente frase: ‘Ai sensi del D. Lgs. 196/2003, autorizzo il trattamento dei dati contenuti nel seguente curriculum’;
  • ricevuta del versamento a mezzo bonifico bancario di €10;
  • fotocopia del documento d’identità in corso di validità.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione delle domande è riportato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per OSS della Casa di Riposo di Legnago sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 54 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.49 del 22-06-2021.

ULTERIORI COMUNICAZIONI E COME RESTARE AGGIORNATI

La comunicazione relativa alla sede e al calendario delle prove d’esame verrà pubblicata il 6 Agosto 2021 sul sito dell’Ente, alla sezione ‘Albo Pretorio online’. Tutte le successive comunicazioni, comprese eventuali variazioni, saranno pubblicate sul sito dell’Ente sopra citato.