MIUR
11luglio
Generale
Olimpiadi 2026: 22Mila posti di lavoro

L’Italia ospiterà le Olimpiadi invernali 2026, che porteranno numerose opportunità di lavoro nel nostro Paese.

Giochi olimpici, che si svolgeranno tra Milano e Cortina, avranno una importante ricaduta occupazionale. Si stima che potranno portare fino a 22Mila assunzioniin Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige.

Ecco tutte le informazioni e cosa sapere sui posti di lavoro che saranno creati grazie alle Olimpiadi 2026.

OPPORTUNITA’ DI LAVORO OLIMPIADI 2026

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha assegnato, infatti, a Milano e Cortina i Giochi invernali 2026. L’Italia, dunque, che si è aggiudicata l’organizzazione della manifestazione olimpica battendo la Svezia, ospiterà l’importante evento sportivo internazionale dopo 10 anni. L’ultima volta che le Olimpiadi invernali si sono svolte nel nostro Paese risale, infatti, al 2006, quando i Giochi olimpici si tennero a Torino.

Le Olimpiadi Milano Cortina avranno un impattodecisamente positivo non solo dal punto di vista economico, ma anche da quello dell’occupazione, sul territorio nazionale. Si prevede che saranno migliaia le assunzioni che saranno effettuate in vista delle competizioni sportive olimpiche e degli eventi legatiad esse, così come saranno miliardi le entrate economiche.

La notizia è stata diffusa da diversi organi di stampa, attraverso recenti articoli che riprendono quanto emerso da studi e analisi effettuati dalle Università La Sapienza di Roma, Bocconi di Milano e Ca’ Foscari di Venezia. Gli Atenei hanno calcolato le ricadute economiche e i posti di lavoro che potranno essere creati grazie ai Giochi invernali 2026. In base ai rapporti elaborati, si è stimato che la manifestazione sportiva potrà generare circa 5 miliardi di euro di entrate per l’Italia, e fino a 22Mila opportunità di impiego. Queste ipotesi riguardano, nello specifico, i territori coinvolti nell’organizzazione e nello svolgimento dell’evento, ovvero la Lombardia, il Veneto e il Trentino Alto Adige.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

E’ facile immaginare che le opportunità di lavoro che saranno create grazie all’organizzazione e allo svolgimento delle Olimpiadi del 2026 riguarderanno tanti profili diversi. Da maestranze e operaiche si occuperanno di installare e predisporre le strutture necessarie per lo svolgimento dei Giochi invernali ad addetti alla comunicazione, al marketing e alle venditeoperatori della ristorazionepersonale alberghiero, impiegati amministrativi e molte altre figure.

LE OLIMPIADI INVERNALI

Vi ricordiamo che le Olimpiadi invernali sono un evento sportivo che raccoglie gare di sport invernali, ovvero che si svolgono su ghiaccio o neve. Hanno avuto origine con l’evento della Settimana internazionale degli sport invernali di Chamonix, in Francia, svoltosi nel 1924 con il patrocinio del CIO e riconosciuto da quest’ultimo l’anno successivo come prima Olimpiade invernale. Le Olimpiadi invernali si svolgono con cadenza quadriennale, ogni 4 anni, e vedono disputare gare per diverse discipline sportive, tra cui sci, bob, pattinaggio, hockey su ghiaccio e slittino, solo per citarne alcune.

CANDIDATURE

Al momento è presto per parlare di candidature. Gli interessati alle future assunzioni per le Olimpiadi Milano-Cortina dovranno attendere l’apertura delle campagne di recruiting in vista dei Giochi olimpici che si terranno in Italia.

Cercheremo di tenervi informati sulle opportunità di lavoro Olimpiadi 2026. Continuate a seguirci per restare aggiornati.


Categorie corsi


Input your search keywords and press Enter.